Rilevazione dei servizi di rete disabilitata

Alert

Non sono cose che capitano tutti i giorni, ma se mai vi succedesse come oggi a me di ricevere da Ubuntu con XFCE un alert come quello nell’immagine, recitante:

Rilevazione dei servizi di rete disabilitata

Attualmente la rete sta utilizzando un dominio «.local». Ciò non è raccomandato e risulta incompatibile con la rilevazione dei servizi di rete Avahi. Il servizio è stato disabilitato.

prima di innervosirvi andando a cercare chissà dove le impostazioni di Avahi (senza sapere nemmeno di preciso cosa sia), potreste controllare se vostra madre, spolverando, non abbia inavvertitamente scollegato il cavo della linea ADSL dal router.

Annunci
Pubblicato in opensource, software | Lascia un commento

“Just You Just Me” and “Liza” [PDF] as played by Thelonious Monk on the 1964 Columbia LP

Don’t know if you ever listened toThelonious Monk 1964 Columbia LP, here are two tunes and their transcriptions I made of the themes’ exposition played by the quartet with Charlie Rouse (Tenor Sax), Larry Gales (Bass) and Ben Riley (Drums).

Hope you enjoy!

Monk – Just You, Just Me – theme transcription [PDF]

Monk – Liza – theme transcription [PDF]

Pubblicato in jazz, musica, pianoforte | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Guardate cosa ho scoperto su Beppe Grillo e sul suo blog! Incredibile!!

I proventi della pubblicità nel blog che #Beppe propone come luogo di democrazia a chi vanno?

Al M5S? Non penso proprio, ma non starò qua a ripetere cose che hanno già dimostrato altri, da Report in giù.

Questo post è piuttosto uno sfogo contro i modi di postare di #Beppe, che solo in apparenza sembrano da ragazzino rompiscatole che vuole attirare l’attenzione e tu devi cliccare per forza per andare a leggere che cosa sconvolgente sta per dirti (e poi in realtà non era niente di ché), ma in realtà hanno l’ambizione ben più materiale di aumentare il numero di visitatori e di conseguenza i proventi dalle pubblicità.

Inizia sempre con la D, ma non è Democrazia, è Denaro.

BG04BG02BG03BG01BG05

Immagine | Pubblicato il di | Contrassegnato , , | Lascia un commento

OpenAV Productions

Ever heard about?

lupppAudioEditor
Check out http://openavproductions.com/.
As you can read on the page, “Open AV Productions is a software entity set up to distribute software for artists using Linux as their platform. It focuses mainly on electronic musical styles, and its instruments and effects are written to suit those styles. Each project has a particular target, an area of the workflow where it is designed to function. Everything is designed to work in a live situation, nothing will ever stop your creative side.
I’ve been trying to install Fabla and ArtyFX projects on my Ubuntustudio, BUT I had a lot of problems with dependencies.

I decided to question directly Harry van Haaren, the developer of the whole project, and after he solved my problems, also at his suggestion I am writing this post to help everyone who has the same problems.

First of all check and install the KXStudio repository under Ubuntu section, packed by Filipe Coelho.
After that, you’ll be able to sudo apt-get install all packages you desire, in my case I typed

sudo apt-get install artyfx

and

sudo apt-get install fabla

Then if you don’t want to execute them via Qtractor or Ardour, I’ve been recommended to install Jalv by typing

sudo apt-get install jalv

What to do to run Fabla or ArtyFX is one (or more) of the following, depending from what you want:

jalv.gtk `lv2ls | grep “artyfx#ducka”`
jalv.gtk `lv2ls | grep “artyfx#filta”`
jalv.gtk `lv2ls | grep “artyfx#masha”`
jalv.gtk `lv2ls | grep “artyfx#roomy”`
jalv.gtk `lv2ls | grep “fabla”`

With the same method you can run all the LV2 instrument you have installed, and you can list them by typing

lv2ls

Contribute to the OpenAV project

Enjoy!

Pubblicato in musica, software | Contrassegnato , , , , , | 1 commento

“Arbeit Macht Frei”?!?!

Arrivando a Camerino tramite la risalita meccanizzata, un percorso che avrò fatto milioni di volte come forse anche voi, ho notato un dettaglio strano in una delle pubblicità affisse alla parete del tunnel.
Non trovate singolare che una copisteria scelga di usare come prova della qualità delle proprie stampe a colori un’immagine praticamente in bianco e nero del cancello di Auschwitz e di molti campi di concentramento nazisti?
Perché?!

Pubblicato in politica | Contrassegnato | Lascia un commento

La crisi di un anarchico.

Esco a passeggiare il cane, lascio la porta aperta, tanto non entra nessuno. E invece entra. Un poveraccio, un disperato che cerca qualcosa di valore, un po’ d’ossigeno alla sua economia.
Lo vedo uscire di corsa proprio mentre rientro il cane, mi getta con uno spintone sulle rose e prosegue la sua fuga. Non provo neanche a seguirlo.
Immediatamente mi sento stupido per aver lasciato la porta aperta.
Resto pochi istanti a riflettere prima di cospargere di benzina la catasta di sterpaglie e residui di potatura che ho visto dietro la casa del vicino mentre passeggiavo il cane.
Se il disperato mi ha fatto capire che non si può lasciare la porta aperta, permettendo a chiunque di derubarmi, io faccio capire al vicino che non si possono lasciare le sterpaglie in quel modo, permettendo a chiunque di appiccare un incendio.

Pubblicato in politica | Lascia un commento

Codici meccanografici e descrizioni delle classi di concorso

Vi state imbattendo nella compilazione dei moduli per entrare in una graduatoria e state impazzendo per trovare il “codice meccanografico” relativo alla vostra classe di concorso? Questo PDF potrebbe aiutarvi, si tratta di una mega tabella con la corrispondenza tra la descrizione delle classi di concorso ed i relativi codici meccanografici.

http://www.webalice.it/collina24/CodMeccanografici.pdf

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | Lascia un commento